Creativity Inside

Il metodo creativo

Due tipi di felicità

Posted on | febbraio 27, 2012 | No Comments

Nel corso della propria vita, ogni essere umano si trova di fronte a una scelta.
Può accettare ciò che gli capita con filosofia, consolarsi di ciò che non va, pensando che sarebbe potuto andare peggio, raggranellare le poche briciole di felicità a lui lasciate dagli avvenimenti e subire con fatalismo le sue pene e i suoi dolori.
Può anche lamentarsi di continuo, considerarsi come la vittima ingiusta del destino e della cattiveria della gente, ed eventualmente vendicarsi su chi è più debole di lui.
Ma può anche considerare che non è impotente di fronte agli avvenimenti, che può avere influenza sul suo destino, che ha i mezzi per mettersi al timone della sua esistenza, che gli è possibile creare non soltanto opere, ma la sua propria vita, realizzare le sue potenzialità e scoprire il proprio cammino verso la felicità.
Vi sono due tipi di felicità: quella del consumatore che non cerca di là da ciò che gli viene proposto, che ingurgita senza protestare ogni tipo di alimenti predigeriti, sia materiali sia spirituali.
E poi la felicità che si raggiunge attraverso la ricerca, gli interrogativi, il dubbio e la scoperta della gioia più profonda… quella della creazione.
Creazione di opere, attuazione di progetti, ma anche realizzazione di se stesso attraverso la vita quotidiana: lavoro, amicizia, famiglia, amore, tempo libero.

Be Sociable, Share!

Comments

Leave a Reply