Creativity Inside

Il metodo creativo

Cosa facciamo

La nostra mission è quella di incidere sul cambiamento in maniera innovativa e creativa sia a livello individuale che sociale.

In che modo?

Attraverso l’acquisizione del metodo creativo e le tecniche che aiutano ad accrescere energia e motivazioni si può imparare a conoscere maggiormente se stessi e il funzionamento dell’essere umano, nonché ad acquisire  maggiore consapevolezza delle proprie capacità, così da mettersi in gioco e creare relazioni forti e stabili.

Cos’è Creativity Inside?

E’ un blog e un metodo creativo, uno strumento fatto di articoli originali nati dalla lunga esperienza in questo campo di Hubert Jaoui e da quella più che decennale di Isabella Dell’Aquila e Gaetano Fasano, nella gestione di  workshop e seminari su questi temi.

Con Creativity Inside puoi leggere e commentare gli articoli sul blog, puoi iscriverti ai workshop e ai seminari, puoi far parte della community su Facebook e su Linkedin. Puoi proporci incontri nelle città d’Italia, presentazione di libri su temi analoghi e metterci a conoscenza di seminari e incontri di interesse per il cambiamento personale.

Cosa trovi sul sito?

Negli articoli di questo sito trovi, tra gli altri, questi argomenti:

Le mappe mentali

Le basi dell’Analisi Transazionale

Il comportamento assertivo

L’uso delle Eurekards

Il problem solving

e, inoltre, video e i nostri prodotti.

Perché far parte di Creativity Inside?

• Perché per ogni problema ci sono almeno tre soluzioni, ma bisogna che tu sia pronto a cercarle;
• Perché per individuare soluzioni innovative, bisogna prima che trovi delle idee magiche;
• Perché saper scegliere è un atto creativo che puoi apprendere;
• Perché se hai una buona strategia della catastrofe, puoi evitare molti errori;
• Perché è sempre meglio divergere prima di convergere;
• Perché se ti eserciti all’ascolto costruttivo, hai fatto il primo passo verso il dialogo di successo;
• Perché puoi iniziare ad avvalerti di vari tipi di logiche;
• Perché se accogli con rispetto le idee degli altri dai vita alla moltiplicazione sistematica che arricchisce le tue stesse idee;
• Perché, se davvero vuoi, non c’è limite alla tua creatività.

 

Il nostro manifesto

È tempo di idee!

Dalla rassegnazione alla creazione di idee collettive
Si è detto, la crisi attuale non è una semplice crisi finanziaria. È la crisi di un ordine sociale insostenibile.

Eppure, ancora oggi, i governi dei paesi centrali non hanno preso coscienza del carattere strutturale della crisi. Agiscono come se la crisi fosse unicamente finanziaria e già superata.

La crisi, quella vera, ha invece strappato la maschera dell’incoscienza collettiva alimentata dalla demagogia della classe dirigente, della maggioranza e dell’opposizione insieme, oramai non più distinte.

È arrivato il momento, occorre re­inventare, ma in che modo?

Una strada non è stata ancora imboccata: l’appello alla creatività collettiva e l’ottimismo della volontà. Occorre che tu, anche tu, ti dia una mossa e ti rimbocchi le maniche!

Per quale scopo?

Non è per trovare la grande idea che darebbe una risposta totale a tutti problemi ma per immaginare centinaia, migliaia di idee di piccole dimensioni.

“ Odio gli indifferenti „
Antonio Gramsci.

Oggi tutti noi ci troviamo a un bivio e dovremmo evitare di imboccare la strada della passività o della rassegnazione. Se accetti le cose tali come sono ne sei complice.
I motivi per essere indignati sono infiniti, alcuni ci coinvolgono in prima persona, altri sono condivisi a livello della comunità. Ma l’indignazione è, a dir poco, inutile se non seguita da azioni concrete e positive, individuali o collettive. Queste azioni, non le troverai in nessun libro, in nessun catalogo, né in un programma politico: tocca a te inventarle.

“ Non è perché le cose sono difficili che non osiamo,
è perché non osiamo che sono difficili “
Seneca.

Cosa fare per inventare ?

Sembra banale, ma la condizione essenziale per liberare il tuo potenziale creativo è compiere lo sforzo di conoscere a fondo te stesso, i tuoi obiettivi e il tuo piano di vita. Riuscirai così a individuare le trappole e i vari ostacoli che trovi sul tuo cammino, dalle “gabbie mentali”, ossia le credenze negative non verificate che ti fanno definire come impossibili alcune sfide senza cercare nemmeno di affrontarle.

Ancora, per sviluppare la flessibilità mentale è bene andare oltre i limiti della logica deduttiva, dall’intelligenza misurata dal Q.I. (quoziente intellettivo) allenandoti, quindi, a pensare “ out of the box “.

 

NON SEI SOLO!

Guardandoti intorno, fisicamente e entrando nel web, ti accorgerai che come te ci sono migliaia di persone che vorrebbero cambiare il mondo, o almeno migliorarlo. Quante volte le nuove pratiche di fare on line hanno influenzato le relazioni umane anche off line! Siamo tutti strettamente collegati: il raggiungimento di un nostro obiettivo si traduce in una possibilità in più per un’altra persona di raggiungere lo stesso obiettivo.

La diversità promuove la creatività, la consanguineità intellettuale è nociva come la consanguineità biologica. E l’incontro con persone diverse da te, per sesso, per età, per ambiente sociale, per nazionalità o religione sarà una fonte permanente di arricchimento.

di Hubert Jaoui

 

Be Sociable, Share!