Creativity Inside

Il metodo creativo

66 tecniche creative per formatori e animatori

Posted on | novembre 25, 2013 | No Comments

 

di Marco Stancati

Un manuale, per animare e sostenere un progetto creativo scegliendo le tecniche più coerenti con il contesto e gli obiettivi. Una cassetta degli attrezzi messa a disposizione da due consolidati “addetti ai lavori”, Hubert Jaoui e Isabella Dell’Aquila, con il sano pragmatismo delle istruzioni per l’uso.

Non guru ma interlocutori. Ho conosciuto Hubert Jaoui qualche anno fa, quando ero responsabile della Comunicazione di un’azienda pubblica. Eravamo in un summit di esperti di comunicazione interna e il tema era “Comunicazione Responsabile e Creatività”. Il tempo che gli era stato concesso (40 minuti) costringeva un “creativo applicato” come Jaoui a ridurre drasticamente le esemplificazioni del suo metodo PAPSA (percezione-produzione-selezione-applicazione). Quindi continuai a discuterne con lui a margine del convegno e decisi di invitarlo alla Convention dei Comunicatori della mia azienda: una tre giorni di confronto delle esperienze sul territorio e di messa a punto delle strategie per il futuro prossimo e anteriore. L’impegno che gli chiedevo era totale e prolungato nel tempo: tracciare la mappa mentale di ogni presentazione di gruppo, introducendo la sua metodologia per aiutare l’identificazione delle future strategie. La retribuzione che potevo proporgli era certamente non adeguata all’impegno (ma i budget per la formazione, si sa, sono sempre scarsi), ma gli offrivo peraltro tre giornate di confronto con ottanta comunicatori omogeneamente sparsi nella realtà delle ventuno Regioni italiane. Un patrimonio esperienziale e culturale enorme, il cui valore aggiunto non può sfuggire a un creativo vero orientato alla crescita costante e che sa che, in tutti i rapporti relazionali forti, i ruoli docente-allievo sono destinati a invertirsi. Insomma la mia proposta era un ulteriore test: non volevo un guru nell’aula, volevo un interlocutore disposto a scambiare conoscenze ed esperienze. Accettò; e per tre giorni si fece, come tutti, un “mazzo tanto”. E, alla fine, in ottantuno tornammo a casa consapevoli di essere Persone più ricche.

I libri, questo libro. Jaoui è felicemente “creativo dipendente” e…

 

continua su Baked  66-tecniche-creative-per-formatori-e-animatori

 

 

Be Sociable, Share!

Comments

Leave a Reply